NON TROVO LE PAROLE In evidenza

Scritto da: Sabato, 29 Settembre 2018 07:52
Vota questo articolo
(1 Vota)

Aspetto, nella mia tranquillità, il tuo risveglio. Paziento, ma in realtà fremo perché vorrei parlarti di mille cose, senza nemmeno sapere precisamente di cosa. Ora iniziamo. Qualche giorno fa una mia amica mi ha fatto notare, e non era la prima volta, come quando parlo sembra che stia ricercando le parole. Le pause, l’espressione di dubbio, il trascinamento della voce con piccoli suoni gutturali, caratterizzano il mio confronto giornaliero con le altre persone. Sono incuriosito, mi affascina questo aspetto di me, tanto che desidero parlarne a Francesco.

Medicina

- “Francesco, ci sei?”

 

- “Ti ascolto fratello caro, ti ascolto. Seguo il tuo pensiero e gioco a dipanarne i fili. Le pause tra le parole servono a chi ascolta. Chi parla, se non sa cosa dire è meglio che viva il silenzio. Quando sei silenzio, sei espressione della voce divina, ti lasci condurre al vuoto che noi riempiamo, allora ciò che fluisce proviene direttamente dalla Sorgente, sgorga dalla Fonte”.

 

- “Francesco caro, ancora una volta mi giunge il suono del piccolo rivolo di Compito, quell’acqua che hai fatto sgorgare per dissetare!”

 

 

- “È quella l’acqua per la tua bisaccia, l’acqua che disseta ogni cuore. Fluisce piano, dolcemente. Il suo fluire ti invita a raccogliere le mani, quasi fosse un gesto di preghiera. Con le mani a coppa dovrai pazientare, perché ci vorrà il suo tempo perché si colmino. Non sprecare quest’acqua. Nella piccola borgata di COMPITO è custodita da centinaia d’anni. Da sempre vi sgorga silenziosamente. È questa la preghiera che insegna: il Silenzio”.

 

Comprendo le parole di Francesco. Provo quasi il timore nel pronunciarne altre e ora comprendo perché Chiara non parlava mai. Piccole frasi che contenevano un universo. Ovunque un infinito silenzio. È prezioso ciò che comunica il cuore per questo non andrebbe mai sprecato. Forse un giorno si tornerà ad abolire le parole. Si parlerà nel silenzio, in un semplice sorriso. Ecco la medicina per l’anima.    

Letto 222 volte

Altro in questa categoria:

Devi effettuare il login per inviare commenti

Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Nessun dato verrà storicizzato in essi.

  Clicca su accetta per proseguire.