QUAL È IL TUO CREDO? 10 agosto 2014 
 
Toc...toc... Ho bussato. Sentivo il desiderio di scrivere, di aiutare me stesso a capire, di aiutare ogni ricercatore spirituale nel suo splendido cammino. Così cerco di entrare nel regno dello Spirito, di farmi portatore di una parola nuova, quella che pone fine ad ogni conflitto tra il mio Dio e il tuo, tra la tua verità e la mia, tra il tuo credo e il mio.
 
Da sempre tutti sosteniamo che Dio e' Uno, che la verità e' Una. Così anche la dolce voce di Morrnah Simeona nel suo credo afferma: Creatore Divino, Padre, Madre, Bambino nell'Uno... E' questa la verità dello Spirito, ciò che unisce, ciò che mi rende uguale a te, ciò che mi permette di riconoscerti come fratello, figlio dello stesso Padre, poiché anche tu appartieni all'Uno.
 
Benvenuto allora fratello nella mia chiesa. Che tu sia mussulmano, induista, cristiano, ebreo o di qualsivoglia altra religione, quando entri in questo luogo accorgiti che è lo stesso luogo nel quale preghi tu e che io, prego lo stesso Dio che preghi tu. La tua verità e la mia.
 
Non esiste illusione più grande di quella di credersi separati, credere di essere i soli ad avere ragione, credere di essere i soli ad essere nel giusto. Lo farò io allora, sarò io ad entrare nella tua moschea, nella tua sinagoga, nel tuo tempio, nella tua chiesa e la' pregheremo insieme, perché nulla risuona così forte nel cuore di Dio come la preghiera che sa diventare amore e donarsi al servizio di ogni fratello.
 
Così mi accorgo che amo anche il colore della tua pelle: che sia nera, gialla, rossa o bianca che differenza fa? Non appartiene a Dio l'arcobaleno? Non sono forse gli angeli di Dio a portare tutti i colori che guariscono l'anima? Qui ora tocchiamo un grande insegnamento di Francesco d'Assisi e di molti Maestri dello Spirito prima di lui: l'anima deve morire per permettere la nascita dello Spirito.
 
Non si tratta di una morte fisica. Questo ora mi è sempre più chiaro. Le parole di Francesco nel Cantico delle Creature sono precise! Con la morte dell'anima, l'accesso al mondo dello Spirito e' aperto, la verità che tutti siamo Uno e' limpida e di incomparabile chiarezza.
 
Tutto proviene dallo Spirito, tutto è creato dallo Spirito. Se non credete a Francesco e neppure a Morrnah leggete i testi sacri di qualsiasi religione e troverete solo conferme su conferme!
 
 Gandhi

Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Nessun dato verrà storicizzato in essi.

  Clicca su accetta per proseguire.